Il cammino della maternità: cambiamenti nella donna

cammino maternità cambiamenti donna

Nel cammino della maternità avvengono i più importanti cambiamenti per una donna.

Spesso in gravidanza e nel parto è possibile entrare in contatto con tutti e 4 gli elementi e consapevolzzarli in maniera potente e naturale.

Inoltre è fantastico osservare  come l’intero cammino di una maternità e dei cambiamenti che avvengono nella donna dal concepimento alla nascita del bambino, riproduca in miniatura la storia della grande opera dell’evoluzione della specie umana.

Possiamo infatti osservare il passaggio della “vita” attraverso gli elementi: dall’Acqua alla Terra, utilizzando come mezzi il Fuoco e l’Aria!

Cambiamenti nella donna in maternità: il viaggio

L’ontogenesi, cioè lo sviluppo individuale dell’embrione, è una ricapitolazione abbreviata della filogenesi, cioè lo sviluppo evolutivo della specie.

Partendo da questo, sarà più facile prendere consapevolezza degli enormi cambiamenti che madre e nascituro vivono.

Quindi vediamo che il cambiamento avviene in modo lento e graduale, senza fretta né scatti, affinché nel sacro momento della nascita ogni  cosa sia pronta, affinché tutto sia compiuto.

In questo percorso mamma e bambino,  fisicamente e intimamente legati, attraversano una serie di cambiamenti che li porterà, a fine  gestazione, ad una trasformazione totale.

Il corpo della donna si modifica mentre si sviluppano  gli organi del feto, in un’altalena di pensieri ed emozioni, di momenti di gioia e  di fatica, di vigore e di fragilità, di contrazioni e di pause.

Donna e cambiamenti nel viaggio

I nove mesi di gestazione sono un  intenso e misterioso viaggio verso la luce. Luce dopo l’attesa, luce che va oltre ogni attesa e  aspettativa, luce che ogni nato offre al mondo, luce che rinnova la donna che lo ospita nel  proprio grembo.

Essere donne significa essere dotate della capacità di concepire, di crescere, di partorire e  allattare un bambino e di crescere e di rinforzarsi attraverso questo processo profondamente  creativo.

Il corpo e la psiche sono costruiti per espandersi al punto da far emergere una nuova  creatura e accoglierla.

Sappiamo svolgere il nostro compito alla perfezione, se lasciate fare. 

Allora niente può essere fatto dall’esterno per migliorare un processo già perfetto nella sua natura  come la gravidanza e il parto.

Perciò il corpo diviene sovrano, il corpo diviene maestro, un alleato  potente! Assecondarlo nel suoi cambiamenti e capirlo, entrare in sintonia è un importante  elemento di sicurezza in un percorso di consapevolezza. 

Già all’inizio della gravidanza il corpo segnala i suoi bisogni attraverso i sensi. Impone ritmi in relazione alle necessità del bambino, impone cambiamenti in base alle nuove necessità  metaboliche, impone cambiamenti emozionali, una maggiore attenzione l bisogno del bambino  di essere accolto.

L’attenzione della donna si dirige via dal mondo, rivolgendosi all’interno.  Formando le acqua dentro, il corpo invita all’apertura e a tuffarsi in un mondo emozionale  nuovo. 


Testo tratto dalla tesi –Dalla pancia alla fascia accompagnate da yoga e letture – Insegnante Yoga in Fascia® Giulia Norcini – Grosseto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entra nella nostra newsletter

* indicates required

In Yoga in fascia teniamo molto ai tuoi dati. Autorizza il trattamento dei tuoi dati per rimanere in contatto con noi. Riceverai news ed inviti ai nostri eventi.

Puoi annullare la tua iscrizione in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy sul nostro sito web.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.