VRKSASANA EQUILIBRIO MAMMA BEBè

Nello yoga post parto si porta particolare attenzione al ritorno ad un equilibrio fisico e psichico, all’ascolto del corpo nello spazio, nonché ad un ritorno al respiro consapevole.

Percepire il senso di equilibrio con lo yoga nel post pasto

Ormai si sa quanto sia importante dopo il parto ritrovare e mantenere il proprio equilibrio fisico e mentale. Va detto che questo sta alla base della relazione della mamma con il bambino . Trasmettere amore e sicurezza ai propri figli, in particolare nei primi mesi di vita, è il modo migliore per aiutarli e aiutarci a crescere felici come Diade. 

Il sistema ormonale si deve riequilibrare così come il nostro corpo fisico, il bacino, ed anche il pavimento pelvico. Abbiamo già ribadito il ruolo importante che ha il nostro pavimento pelvico, a livello fisico ed energetico. (Puoi leggere questo articolo per trovare le informazioni che cerchi ! )

Due semplici asana yoga per ritrovare equilibrio nel post parto

Qui di seguito sono consigliate e descritte due posizioni yoga che puoi praticare con il tuo bebè per lavorare sul tuo, vostro equilibrio.

Ricorda che puoi praticare con o senza il piccolo in fascia, ma se lo porti con te cuore a cuore, assicurati di avere legato in sicurezza ed ergonomicamente.

Se si tratta della tuo primo approccio allo yoga, inizia sempre leggendo prima come si pratica, provando in sicurezza da sola, e allora, poi, prova con il piccolo.

Tulitasana nel post parto per Bilanciare Equilibrio della mamma

Come si pratica Tulitasana nel post parto con il bambino in fascia

Portati seduta sulle ginocchia, in Vajrasana (o Virasana) , solleva i glutei dai talloni e allarga leggermente le ginocchia verso l’esterno. Punta le punte dei piedi e solleva le ginocchia da terra.
Ti potrai sentire maggiormente sicura se stai accanto ad un muro per iniziare.

posizione equilibrio mamma e bebè

Ora raddrizza la schiena attivando i muscoli della colonna.
Inspirando porta le mani sulle cosce, e quando ti senti sicura ed in equilibrio potrai prima abbracciare il piccolo in fascia.
Se poi senti che puoi mantenere la posizione stabile solleva le braccia unendo le mani nel mudra Namaskara o Anjali, il “Gesto di saluto”, davanti al cuore o sopra la testa.Rimani inspirando ed espirando lentamente portando il tuo respiro sempre più rivolto nel punto in corrispondenza del secondo chakra, cercando di rilassare le spalle ed i muscoli del viso. Per uscire dalla posizione richiudi le ginocchia e appoggiando le mani a terra riportati in ginocchio, nella posizione di Vajrasana.

Vrksasana. L’albero dalle radici stabili.

RICORDATI DI LEGARE IL BAMBINO IN SICUREZZA. UTILIZZARE UN MURO PER INIZIARE CON LE POSIZIONI DI EQUILIBRIO. E’ SEMPRE CONSIGLIATO!

Come si esegue Vrksasana. Yoga mamma e bebè in Fascia.

Partendo dalla posizione di Tadasana, posizione della montagna. Chiudere gli occhi e provare a divenire consapevole del proprio respiro. Espirando, soffia lontano tutti i pensieri. Ora, porta l’attenzione alle piante dei piedi a terra e lentamente trasla tutto il peso del corpo sulla gamba destra.

Inizialmente tieni gli occhi aperti. Per concentrati meglio fissa un punto a terra, davanti a te, oltre la testa del piccolo.

Puoi scegliere se aprire le braccia lateralmente per aiutarti a mantenere l’equilibrio oppure, se sei vicino al muro, porta solo un braccio in alto, e con l’altra mano appoggiati al muro, cercando il sostegno. Mantieni le spalle rilassate, il collo bel allungato e le braccia morbide. Senti la fascia sulle spalle, il peso del bambino, e trova il tuo equilibro.

A questo punto, sollevare il piede sinistro e piegando leggermente la gamba sinistra fai in modo che il piede si appoggi circa sul ginocchio destro ma senza spingerlo!!!

Rimanete in questa posizione continuando a fissare un punto a terra e portando l’attenzione al respiro che fluisce, e poi al bambino che sta in fascia.

Ripetete con l’altra gamba.

yoga mamma bebè equilibrio

Benefici delle posizioni non solo per l’equilibrio

Praticare queste posizioni di Yoga con il proprio bebè nel post parto aiutano anche a:

  • Rafforzare le caviglie ed i muscoli delle gambe.
  • Allungare i muscoli delle gambe.
  • Aiutare la concentrazione
  • Rafforzare la schiena per un buon portare ed un buon allattamento.
  • Rilassare la mente.
  • Lavorano sul Pavimento Pelvico e sul primo chakra.

Buona Pratica

Namaskar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *