posizione seduta mamma e bebè
In questa dolce sequenza yoga, la mamma dei il bebè, potranno trovare un pò di sollievo, sia che si pratichi portandolo cuore a cuore, sia se si preferisce averlo accanto a se, su di un comodo cuscino di allattamento.

Breve sequenza yoga per la mamma e il bebè

Praticare con il bambino in fascia mette la premessa che tu sappia già legarlo! Se non sei del tutto pratica e sopratutto se hai “paura” di sbagliare qualcosa non affidarti a semplici tutorial, anche se molti li troverai davvero utili. Prova ad affidati ad una persona che sappia aiutarti, una consulente babywearing o del portare.

Perchè una sequenza per rilassare la mamma ed il bebè

Quando ti senti stanca, e la mente è troppo attiva per permetterti di lasciarti andare, ricorda che anche il tuo piccolo percepirà questo stato e non vi potrete abbandonare insieme per un momento di relax.

Quindi il consiglio è comunque di eseguire questa pratica, per esempio appena prima di far addormentare il bebè. I benefici di queste posizioni, sulla mamma ed il Bambino, sono infatti di portare quel senso di pace, e serenità nel respiro e nel cuore, affinché ci si possa rilassare completamente

In questa sequenza si trovano delle semplicissime posizioni di yoga. Sono adatte a tutti i livelli, e alla fine se otterrai ciò che stai cercando, non esitare a salvarti questo articolo e condividerlo con le altre mamme che conosci!

Come praticare una dolce sequenza yoga

PADMASANA: è una delle posizioni base dello yoga. Ci si siede a gambe incrociate, schiena dritta, il nostro bambino in fascia oppure accanto a noi. Se è in grado di sorreggere il busto possiamo tenerlo fra le nostra gambe e tenere anche le sue gambine leggermente incrociate. Possiamo tenere le mani unite, nel Namaskar Mudra, davanti al petto e respirare. Fisicamente allunga le cosce, rinforza le ginocchia e distende la colonna vertebrale. Ascoltando il respiro, offre immediata calma, stabilità e serenità. Permette di raccogliere le energie, di ritrovare la tranquillità quando siamo agitati.

VIRASANA: Portarsi in ginocchio, seduti sui talloni che sono leggermente ruotati all’interno. Spingi un pò il coggige verso il pavimento, la schiena si dirige verso l’alto. Le spalle sono leggermente ruotate indietro, il mento parallelo al pavimento, lo sguardo dritto davanti a noi. Questa posizione aiuta a rilassarsi, sentirsi protetti e sicuri. Aiuta a prendere un attimo di fiato, sciogliere le tensioni, allontanare i pensieri.

LA MEZZALUNA, VARIANTE: Il bimbo in fascia, oppure accanto a te sdraiato. Dalla posizione dell’Eroe, si solleva il braccio destro verso l’alto e ci si flette leggermente verso sinistra, allungando, utilizzando il respiro, tutto il lato destro. Ripetiamo anche dall’altro lato. Apre l’addome e il torace, le gambe e dona flessibilità alla colonna vertebrale. Permette all’energia positiva di svegliarsi e risalire lungo il corpo, portando vitalità e forza, equilibrio ed armonia. Apre e distende il fianco.

BADDHA KONASANA: Il Bimbo in fascia , oppure accanto a te, Ritornando in posizione seduta, porta le piante dei piedi unite ed afferra gli alluci oppure le caviglie. Mantenendo la colonna dritta esegui dei respiri profondi, mentre trattieni l’inspiro, abbassa le spalle e spingi la testa verso il cielo. Espirando lascia andare le tensioni ma non la tua posizione.

SHAVASANA: ora è possibile slegare o in gergo “scaricare” il bebè e finalmente sdraiarsi in posizione supina. Puoi anche tenerlo in fascia, e posizionare dei cuscini dietro la testa e la schiena in modo da creare la giusta inclinazione per tenere il piccolo legato ed insieme sdraiarsi. In questa posizione senti il corpo totalmente abbandonarsi alla terra, respiro dopo respiro.

yoga mamma bebè Shavasana
Shavasana Mamma e bebè – Bormio

Link utili per cercare consulenti nella tua zona:

SCUOLA DEL PORTARE

BABYWEARINGITALIA

PORTARE I PICCOLI

MAMMOLE BABYWEARING SCHOOL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *