7-chakra-yoga-in-fascia

Il sistema dei chakra è nato in India più di quattromila anni fa; se ne parla nei testi dei Veda, nelle Upanishad, negli Yoga Sutra di Patanjali e più diffusamente nel XVI secolo da parte di uno yogi indiano in un testo intitolato Sat-Chakra-Nirpana.

Il termine sanscrito Chakra significa “ruota” o “disco solare” e sono considerati centri simbolici del nostro sistema Corpo/Spirito/Mente.

I Chakra sono immaginati ed associati a “fiori di loto”. Questi bellissimi fiori sono sacri in India e simboleggiano la crescita personale: nascono dal fango ed emergono, aprendosi, in tutta la loro bellezza.

Non siamo fatti solo di corpo fisico, in ciascuno di noi, infatti, è presente un corpo sottile, fatto di energia vitale, il Prana, che regola le nostre attività intellettuali e spirituali. Lungo la nostra colonna, ritroviamo presenti i principali sette Chakra. Essi si trovano su un canale centrale (Nadi in sanscrito ) chiamato Sushumna che appunto percorre la nostra colonna dal basso verso l’alto fino alla testa. Accanto e intorno a Sushumna vi sono altre due Nadi principali in cui scorre l’energia, Ida e Pingala, che risalendo dal basso verso l’alto in un percorso a spirale si intersecano proprio nei punti corrispondenti ai 7 Chakra.

Insieme al corpo questi centri energetici, formano un perfetto sistema dove mente, corpo e spirito si integrano. I chakra in particolare modo possono divenire strumenti per la crescita personale ed universale.

Grazie alla pratica dello Yoga, siamo in grado di “ripulire” le nadi attraverso gli Asana (posizioni), il Pranayama (pratiche di respiro e conduzione dell’energia o Prana), attraverso il giusto modo di agire (Yama e Nhyama) e la meditazione, così i chakra vengono a loro volta “ripuliti ed energizzati”.

Ecco come si chiamano i 7 chakra principali :

1. Muladhara – il Chakra della radice , Mula significa infatti “radice”

si trova alla base della colonna vertebrale, all’altezza dell’osso sacro

2. Svadhisthana – in sanscrito significa Dimora “dolce”

si trova all’altezza dei genitali.

3. Manipura – in sanscrito significa “la città del gioiello splendente” o “Gemma splendente”

è il chakra del plesso solare, che si trova all’altezza dell’ombelico.

4. Anahata – significa “non colpito” , “suono non pronunciato”

si trova al centro del petto, in corrispondenza del cuore

5. Vishuddha – significa “Purificazione” , “Puro”

è situato nella gola

6. Ajna – significa “Centro di comando” percepisce e padroneggia

il suo punto di corrispondenza nel corpo fisico è nel centro tra le sopracciglia , nella fronte, viene chiamato anche Terzo occhio

7. Sahasrara – il suo significato è “cerchio dai mille raggi o dai mille petali”

si trova in corrispondenza del centro della sommità della testa.

Ti è piaciuto questo post? CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI SUI SOCIAL!

Iscriviti al blog di Yoga in Fascia® per continuare a conoscere sempre un pò di più del mondo dello Yoga, della maternità, del babywearing e molto altro ancora!

Nei prossimi articoli entreremo nel dettaglio dei singoli chakra… e vi parleremo di yoga , di tecniche di visualizzazione, di esercizi per il benessere dei vostri chakra e quelli del vostro bimbo!

Namastè

Micaela

Corso di formazione insegnanti yoga in gravidanza e post parto con metodo Yoga in Fascia®

TI PIACEREBBE CONOSCERE DI PIU’?

I NOSTRI CORSI DI FORMAZIONE PER DIVENTARE INSEGNANTE DI YOGA IN GRAVIDANZA E NEL POST PARTO SONO APERTI!

ISCRIVITI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *